Investireste 700 mila euro per migliorare una struttura che avete appena deciso di distruggere?

2015_19_04_lavoriPiazzaleStazione_GdVInvestireste 700 mila euro per migliorare una struttura che avete appena deciso di distruggere? Ovviamente no.

Eppure è quello che – a quanto si legge – intende fare l’amministrazione di Vicenza con la stazione ferroviaria di viale Roma.
Ecco quanto sta accadendo: da mesi Vicenza è bombardata di annunci sull’arrivo dell’Alta Velocità e sull’addio all’attuale stazione, sostituita da due nuovi “terminal ferroviari”. Il tutto “arricchito” dalla costruzione di scolmatori, gronde, filobus, parchi, eccetera.
Ma è di questi giorni la notizia, riportata anche dal Giornale di Vicenza, che il Comune investirà 700 mila euro per riqualificare il piazzale della stazione che dà su viale Roma: 300 mila euro verranno prelevati dal bilancio comunale e il resto da “CentoStazioni”.

Continue reading

VICENZA CENTRALE

Siamo dei cittadini di Vicenza che hanno a cuore il futuro della propria città e che sentono minacciata la qualità della vita collettiva da scelte urbanistiche sempre meno comprensibili, non concordate con la cittadinanza e antieconomiche, che alimentano sfiducia e frustrazione nei confronti della politica.
Desideriamo attirare la vostra attenzione sulla sorte della Stazione di Vicenza e più in generale sul progetto di Alta Velocità/Alta Capacità ferroviaria, oggetto di un Protocollo d’Intesa sottoscritto dal sindaco il 29 luglio 2014, e di un successivo Studio di Fattibilità redatto da R.F.I. e approvato dal Consiglio Comunale il 13 gennaio 2015.

Questo è il link alla nostra pagina Facebook.